20 ottobre 2013

Candele profumate fatte in casa (no cera) - Scented candles home-made (no wax)

Ciao a tutti!
Dopo vari problemi tecnici che mi hanno fatto ritardare un po', ecco l'articolo sulle candele fatte in casa che vi spiega tutto per bene.
Ed ecco in particolare l'elenco del materiale occorrente per questo progetto:
- Strutto (la quantità da usare dipende dalla capacità dei contenitori che avete scelto)
- Vasetti di vetro (vanno benissimo quelli degli omogenizzati, sottaceti, olive, marmellate, ecc.)
- Stoppini (si comprano già pronti oppure si usa del cotone incerato fatto a mano)
- Colori a olio o pastelli a cera per colorare (non vanno bene altri tipi di coloranti che non abbiano una base oleosa, perchè non si mescoleranno con lo strutto)
- Essenze profumate (quelle apposite per le candele o anche essenze per alimenti, come vaniglia, arancia, ecc.)
- Decorazioni varie (fiori di carta, filo o spago, charms)


Strutto
Innanzitutto per realizzare le candele ho utilizzato lo Strutto. NON CONFONDETEVI CON IL LARDO, perchè sono diversi, o meglio provengono da parti diverse dell'animale. A freddo è inodore e veniva usato nell'antichità per lo scopo riproposto in questo tutorial.
Viene utilizzato per tantissime ricette italiane, ad esempio per la piadina, le brioches, i cannoli siciliani, il cassatiello napoletano, le seadas e le pardulas sarde. Lo potete trovare al supermercato, anche in quelli meno forniti, ad un prezzo accettabilissimo, nel banco frigo vicino al burro. Ecco un esempio di dove si trova:


I vasetti di vetro
Per contenere la candela potete utilizzare qualsiasi tipo di contenitore di vetro, di qualsiasi forma e dimensione. Per sapere quanto strutto usare per riempirli guardate nell'etichetta del prodotto il peso netto, e mettete leggermente meno strutto rispetto alla dicitura, così non rischiate di sbagliare.




Gli Stoppini
Gli stoppini che ho utilizzato sono già pronti, con una base metallica che si incolla alla base del vasetto di vetro. Per averli potete crearli a mano con del filo di cotone e immergerlo più volte nella cera in modo da "incerarlo", altrimenti potete comprare quelli già pronti.
Ecco dei link dove poter acquistare gli stoppini in tutta sicurezza:
- Stoppini su Amazon
- Stoppini su Ebay UK


Ed ecco il video tutorial sul procedimento completo, con cui potrete realizzare le vostre candele fatte in casa!



Colori
Per colorare le candele fatte con lo strutto, NON si possono utilizzare le tempere, gli acrilici, i coloranti alimentari in gel, liquidi o in polvere e tutti i colori che hanno una base d'acqua. Il perchè è molto semplice, tutti sappiamo che olio e acqua non si mischiano, ed essendo lo strutto oleoso, se cercheremo di colorarlo con ingredienti che non abbiano una base oleosa, non si mischieranno mai e faranno un brutto effetto con delle palline sul fondo.
Ecco perchè io suggerisco di usare i colori ad olio, o i pastelli a cera, come ho fatto io, sciolti però in un pentolino anche insieme allo strutto.




Essenze profumate
Io ho utilizzato delle essenze profumate apposite per le candele fatte in casa, le ho trovate in un negozio a tutto a 1 euro. le ho differenziate a seconda del colore della candela: Giallo: Fresia, Rosa: Rosa, Viola: Lavanda. Se non avete però queste essenze, potete comunque utilizzare le essenze alimentari, quelle che si trovano al supermercato per i dolci, come la vaniglia, l'arancia, e tante altre!




Decorazioni varie
Per la decorazione dei vasetti, una volta che lo strutto si sarà indurito (per questo vi consiglio di lasciarlo in frigorifero per qualche ora), possiamo utilizzare qualsiasi cosa. Io ho usato tre tipi diversi di pizzo per la base e nel tappo ho usato un filo bianco di cotone cerato con un charm a forma di stella marina. Inoltre per coprire ogni tipo di scritta visibile, ho applicato anche dei fiori di carta.


Spero che questo progetto vi sia utile e che vi sia piaciuto!
Alla prossima!
HUGS ♥

74 commenti:

  1. Ho visto il video proprio l'altro giorno, non immaginavo che si potessero fare in casa :D E poi sono dannatamente carine *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa,le vorrei fare ma ho 2 domande...gli stoppini dove si trovano (apparte internet)? lo strutto solidificato,poi con il calore della fiamma non si riscioglie tutto?

      Elimina
  2. Io le ho fatte, adesso devo solo abbellire il vasetto e provarle! Appena le ho finite, ti faccio un fischio! :D
    Grazie del tutorial!!!!

    RispondiElimina
  3. Troppo carine! Assolutamente da provare! :)

    RispondiElimina
  4. Ma che carine!! Grazie per il video, condivido su pinterest <3

    RispondiElimina
  5. Sono davvero carinissime!
    Ho giusto dello strutto inutilizzato in frigo ... le proverò!
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  6. Bellissime! Mi piace molto anche il fatto di utilizzare un elemento 'povero' come lo strutto! Saranno ottime come pensierini natalizi profumatissimi :))

    RispondiElimina
  7. Ciao, davvero originali e delicate. I merletti per chi ne avesse bisogno li trovate qui. http://it.dawanda.com/shop/CREATIVA-ROSETTA/2350642-Merletto-macrame

    RispondiElimina
  8. Ma non si sente un po' di puzza con lo strutto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non confondetevi con il lardo.. lo strutto non ha odore

      Elimina
    2. Non puzza neppure quando si accende la candela? Comunque carine davvero...brava

      Elimina
    3. No a me non è successo :) Grazie

      Elimina
  9. Ciao, le ho fatte tutto bene ma quando le vado ad accendere mi si spegne la fiamma appena arriva al materiale strutto colorato perchè?Rispondimi presto le volevo regalare a Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! A me non succede.. può essere che dipenda dal tipo di stoppino che hai usato..

      Elimina
    2. Ciao,anche a me la stessa cosa,non e giusto,come regalo si farebbe una brutta figura!Percheeee?

      Elimina
    3. Ciao,anche a me la stessa cosa,non e giusto,come regalo si farebbe una brutta figura!Percheeee?

      Elimina
  10. Che bello mi hai fatto venire voglia di farle,e poi a pensarci ho tutto,dovrei prendere solo gli stoppini!!

    RispondiElimina
  11. Ho visto ora il video ma mi sorge una domanda: lo strutto sta in frigo ed è solido ma una volta fatta la candela e lasciata a temperatura ambiente lo strutto resta molle no?! Non saranno dure come quelle di cera se si toccano resta il segno no?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A temperatura ambiente non si sciolgono, ma nemmeno sono troppo solide, avranno la consistenza delle candele a gel più o meno

      Elimina
  12. mmmh dici che si sentono ugualmente le essenze per dolci?? tipo la vaniglia?

    RispondiElimina
  13. Ora ho tutte le informazioni e spero presto di partire con la produzione, certo questa mi mancava e non pensavo proprio che mi sare imbarcata anche in quest'avventura ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Sono contenta che tu abbia trovato tutte le info! Fammi sapere allora! baci!

      Elimina
  14. ciao ho provato a fare le candele, ma quando rimane accesa per più di 10 min il liquido (lo strutto sciolto) spegne lo stoppino.Ho provato ad utilizzare questo stoppino con la cera e rimane accesa. Quindi deduco che non è questione di stoppino lo strutto come dici tu dura più a lungo della cera ma lo stoppino brucia prima e diventa troppo piccolo per rimanere acceso. Comunque trovo le tue idee eccezionali e molto creative...non sai quante idee ho copiato da te grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Si dopo varie prove siamo riuscite a capire il problema nella maggior parte dei casi: si tratta dell'uso eccessivo del colore a cera: il colore a cera rende lo strutto ancora più resistente e duraturo, quindi per non fare spegnere la fiamma bisogna usare pochissimo colore a cera, al max 1cm. Prova così, molte ragazze hanno risolto così.

      Elimina
    2. grazie lo proverò. intanto oggi mi sono vista un altro tuo tutorial. sei una miniera di idee!

      Elimina
  15. Ciao sei bravissima e le tue candele sono stupende! Se volessi provare a farle con le essenze alimentari, quanto ne dovrei mettere? Riguardo ai pastelli a cera invece...conviene colorate due o tre vasetti con ogni pastello per non avere il problema che hanno in molte? Grazie mille :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, meglio 1 cm di pastello al max per ogni candela, mentre per le essenze vedi tu quanto vuoi forte il profumo, non esiste una regola, io metto 10 gocce. baci

      Elimina
    2. Grazie mille per la risposta, in questi giorni provo :) ho solo un ultimo dubbio...lo strutto! Ne ho di quello fatto in casa da mia nonna e non so se va bene, io lo utilizzo per i dolci ma non vorrei fosse il lardo. Come faccio a capirlo? Grazie ancora

      Elimina
    3. Ciao! Per sicurezza meglio comprarlo al supermercato, costa pochissimo :)

      Elimina
  16. Ciao,ho provato a fare le candele e anche a me,una volta raggiunto lo strutto colorato,la fiamma si spegne.io però ho usato i colori ad olio. La seconda volta ne ho messo pochissimo,devo farlo sciogliere più tempo sul gas o forse è meglio usare i colori a cera? Grazie. È un'idea grandiosa e mi dispiace veramente che a me non funziona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi dispiace che tu non riesca a farle durare accese.. a me non hanno dato nessun problema per questo non riesco sempre ad aiutarvi. Abbiamo fatto una lunga discussione su questo sulla mia pagina facebook, molte ragazze hanno risolto mettendo meno colore, altre facendo sciogliere lo strutto e levando poi subito il pentolino dal fuoco, perchè l'eccessivo calore, oltre a cuocere lo strutto facendo odore, lo rende ancora più resistente alla fiamma.
      Ripeto, io non ho avuto problemi e cerco di capire cosa possa darli a voi. Se vuoi riprova e fammi sapere.
      baci
      ele

      Elimina
  17. in frigo..domani vedrò!!! Non sono molto fiduciosa però, lo stoppino non mi pare un granchè!!! Niente colore per la mia candela visto che madre mi ha perso i pastelli a cera...io ho aggiunto essenza di menta..sarà che il raffreddore ha preso il sopravvento :P

    RispondiElimina
  18. Ciao, sicuramente proverò i tuoi consigli. Volevo chiederti: se introduciamo ad esempio polvere di cannella nella strutto, pensi che il profumo si senta?

    RispondiElimina
  19. ciao ho provato a fare anch'io le candele...e mi si spengono....:-(
    io le faccio su barattoli più grandi, e mi chiedevo se la quantità di colore deve essere sempre di almeno un cm...
    grazieee

    RispondiElimina
  20. Ciao, ho provato a fare le candele, ma anche a me si spengono. Ho usato pochissimo colore e ho tolto subito dal fuoco appena lo strutto ė diventato liquido. Può essere la marca dello strutto? Grazie

    RispondiElimina
  21. Ciao l'idea di queste candele mi sembrava fantastica ma... ieri ho provato a farle, ho utilizzato la margarina vegetale come consigliavi nel video. L'odore di burro è predominante nonostante abbia messo l'essenza profumata!

    RispondiElimina
  22. bellissima l'idea, mi viene un sacco di voglia di provare e alla prossima spesa provvederò. una domanda, però... dopo averle fatte, tenendole fuori dal frigo non rischiano di andare a male?

    RispondiElimina
  23. Uff il pulsante rispondi non funziona in questa pagina.. scusate vi rispondo da qua:
    - Valentina: non ho mai provato con la cannella ma penso che avrebbe un bel profumo :)
    - Marina: la quantità di pastello deve essere minima, altrimenti si aggiunge sostanza oleosa su sostanza oleosa e la fiamma non regge.
    - Andrea: può darsi, magari ci sono strutti più resistenti e quindi che non bruciano alla velocità dello stoppino, ma più lentamente
    - Laura: se senti un odore predominante può darsi che tu abbia fatto cuocere troppo il composto sul fuoco, prova a lasciarlo meno giusto il tempo di sciogliersi ma non cuocersi altrimenti potrebbe fare odore. Prova e magari mi fai sapere come andrà
    - Chiara: no no tranquilla, io le ho fatte e alcune le tengo per bellezza senza accenderle, ancora oggi dopo quasi un anno sono ancora perfette :)

    RispondiElimina
  24. ciao scusa il disturbo....io ho fatto una dozzina di candeline...ma è normale che mi rimane sempre liquida????che devo fare?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! No in effetti non è normale, se rimangono liquide mi vengono dei dubbi: o non le hai fatte stare in frigorifero per qualche ora dopo averle realizzate, oppure hai fatto cuocere troppo lo strutto e ora non può tornare alla sua forma liquida..

      Elimina
  25. Ciao, sono in crisi! non riesco ad attaccare lo stoppino con base in metallo al vasetto, ho provato con colla a caldo, attack normale e attack per vetro! Soluzioni? grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la cosa è davvero strana io ho usato la colla a caldo e non ho avuto problemi.. visto che i vasetti sono anche corti dovresti riuscire tranquillamente..

      Elimina
  26. Sono disperata! ;-(( ho fatto 10 candele per regalarle, ne ho provata una e sta accesa 4-5 minuti ;-((((( si spegne lo stoppino!!! Si consuma troppo velocemente

    RispondiElimina
  27. Si crea una sorta di pozzanghera che fa annegare lo stoppino! Se posso ti invio foto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, il problema non è solo tuo, purtroppo abbiamo riscontrato che per molte persone il risultato è lo stesso. Alcune ragazze che mi hanno contattato mi hanno però fatto sapere che hanno risolto cuocendo meno lo strutto/margarina e mettendo davvero una piccolissima quantità di colore a cera.. prova anche tu in questo modo o comunque puoi proporre le candele che hai già fatto come puramente decorative, quindi non vanno accese.

      Elimina
  28. Scusa ma i pastelli devo usarli forza o posso far le candele solo con strutto ed essenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi anche non usarli se non vuoi colorare le candele

      Elimina
  29. Scusami ma quanto dura una candela contenuta in un vasetto come quello del tutorial?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, le mie durano ancora da quando ho fatto questo tutorial, ad oggi sono due anni quasi :)

      Elimina
  30. Salve, si possono utilizzare anke gli stampi in silicone e plastica? Siccome la forma degli stampi sta sotto, come faccio a fare fuoriuscire lo stoppino? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non ho mai provato quegli stampi, non posso dire come verrebbero, mi spiace :(

      Elimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. Ciao ! Complimenti ho visto il tutorial e grazie perché mi hai dato una grande idea! Volevo chiederti se al posto dello strutto si può utilizzare qualcos'altro ! Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Puoi usare la margarina vegetale, oppure la cera di soia. baci

      Elimina
  33. Complimenti..bellissime..
    Vorrei chiederti una cosa..
    Nel caso le vorrei togliere dal vasetto..avere solo la candela colorata..si può sapere fare?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela, non ti consiglio di togliere queste candele dai vasetti, perchè hanno una consistenza gelatinosa e si sformano. baci

      Elimina
  34. Se non si mantengono accese piu di un minuto che regalo e?ho seguito tutto il video ma sono rimasta malissimo...che devo fare?

    RispondiElimina
  35. Anche le mie restano accese non a lungo e con una fiammella debolissima. Ho levato subito la strutto dal fuoco e non ho messo null'altro. Tu che marca di strutto usi?
    Grazie

    RispondiElimina

Invia un messaggio privato - Write a private message

Nome

Email *

Messaggio *


Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog